Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo di San Felice sul Panaro

Accesso civico

Accesso civico

Creata il 03-03-2017 alle 14:43 da segreteria, ultimo aggiornamento il 04-09-2018 alle 12:50

L'accesso civico prevede l'obbligo per le pubbliche amministrazioni di rendere noti i documenti, le informazioni o i dati garantendo allo stesso tempo il diritto a chiunque di richiedere i medesimi.

Nei casi di ritardo o mancata risposta, l'istante potrà rivolgersi al titolare del potere sostitutivo di cui all'articolo 2, comma 9 bis della legge 7 agosto 1990 n. 241.

Rispetto a tale panorama normativo, il decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, ispirandosi al modello di pubblicità dell'azione amministrativa (tipico degli ordinamenti aventi un vero e proprio FREEDOM OF INFORMATION ACT) qualifica la trasparenza alla stregua di un indispensabile strumento diretto a garantire la pubblicità delle informazioni che riguardano la PA, grazie all'accesso civico previsto dall'art. 5 del predetto d.lgs. n. 33/2013.

Per “accesso civico" si intende l'accesso di cui all'art. 5, comma 1, del decreto trasparenza, ai documenti oggetto degli obblighi di pubblicazione.

Per “accesso generalizzato” si intende l'accesso di cui all'art. 5, comma 2, del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 come modificato dal decreto legislativo 25 maggio 2016 n.97.

A chi presentare le domande: Dirigente Scolastico dell'Istituto Comprensivo di San felice sul Panaro – Maria Paola Maini

Titolare del potere sostitutivo: Direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale per l’ Emilia Romagna Stefano Versari  in qualità di Responsabile della corruzione e per la trasparenza

 

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013